La nostra intervista a Ilario Palma

 

musicworldnews.it: Chi sei e da dove vieni?

Ilario Palma: Mi chiamo Ilario Palma e sono un songwriter, nonché produttore di origini molisane.

musicworldnews.it: Ah quindi il Molise esiste? 🙂

Ilario Palma: Il Molise c’è ma da qui è molto difficile riuscire a farsi sentire.

musicworldnews.it: Com’è l’ambiente culturale e artistico nella tua regione?

Ilario Palma: In un certo senso il territorio impone ai creativi e agli artisti di mantenere la loro fiamma molto bassa. Di sicuro sarebbe una bella soddisfazione riuscire a dargli il giusto valore. Magari ciò che io e i miei fratelli di We Are Music stiamo cercando di fare, potrà un giorno essere di ispirazione per tutti coloro che vorranno raggiungere grandi obiettivi nonostante il territorio e la mentalità del posto siano a sfavore. Questo è sicuramente uno dei motivi che mi spinge a proseguire, nonostante chi è come me qui venga visto come uno strano alieno.

musicworldnews.it: Cos’è per te la musica?

Ilario Palma: È la mia vita. È il modo migliore che ho per esprimere ciò che ho dentro.

Karma, il nuovo singolo.Online dal 15 Marzo.

Pubblicato da Ilario Palma su Lunedì 11 marzo 2019


musicworldnews.it: 
Di cosa parla la tua musica?

Ilario Palma: Parla della realtà, della quotidianità vissuta dalla mia generazione, in senso reale quando descrivo determinate situazioni di vita, e in senso astratto e più conscious quando concentro il mio storytelling sui miei pensieri, che possono essere condivisi da tanti come me. La mia ispirazione più grande è sicuramente la donna.

musicworldnews.it:  Che progetti hai per il presente?

Ilario Palma: Un disco in uscita dopo l’estate. È stata avviata da poco una campagna su Musicraiser per finanziare la stampa dell’album fisico.

musicworldnews.it: Cosa puoi dirci di questo album?

Ilario Palma: Si chiama Club 27 ed è un concept basato sui cambiamenti. Nonostante sia consapevole della futura direzione artistica e musicale del mio progetto, ho deciso con questo primo lavoro di volermi concedere la libertà di sperimentare e toccare diversi generi musicali. Questa idea si allacciava benissimo al concept visto che l’album è in continua evoluzione dall’inizio alla fine. Durante la fase di scrittura, grazie a questa libertà e sperimentazione, ho trovato la mia vera identità sonora, e in Club 27 c’è già qualche cenno di ciò che sarà poi concretamente il progetto.

musicworldnews.it: E per il futuro?

Ilario Palma: Tanta musica, sicuramente. Poi spero anche tanti live. Spero un giorno non troppo lontano di riuscire a confrontarmi con una realtà diversa e con persone da cui potrò imparare tante cose in più. Ma soprattutto spero di poter condividere con più persone possibili la mia musica e i miei messaggi.

musicworldnews.it: Credi più nel cinismo del male o nell’armonia del bene?

Ilario Palma: La seconda, assolutamente. Non so se sia questa la chiave del “successo”, ma di sicuro è un elemento fondamentale per riuscire in un obiettivo, qualunque esso sia. Sono una persona molto collaborativa, aperta al supporto e alla condivisione. So anche essere molto selettivo, questo è vero, ma mai distruttivo. La prima è un’arma che devi saper maneggiare con cautela. Sono molto cinico sotto certi aspetti, e questo a volte traspare anche nei miei testi, ma è un lato di me che mi piace perché riesco a dosarlo.

musicworldnews.it: Grazie Ilario e in bocca al lupo 🙂

LEGGI ANCHE   Dont: l'intervista di musicworldnews.it al rapper

Commenti

commenti

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.