L’Hip Hop spiegato dagli alieni e con uno splendido fumetto!

 

La musica hip hop sembra essere così misteriosa, arriva e riscuote consensi da ogni parte del mondo, un boom incredibile e soprattutto vede la crescita di tantissimi ragazzi che cercano di identificarsi in ogni pezzo, ed in quelli che sono i cantanti di punta.

Esiste oggi un libricino molto interessante, il cui titolo parla di alieni e musica hip hop, un legame particolare che in tanti non vogliono proprio farci scoprire; il libro è La Vera Storia dell’Hip Hop, prodotta da Rizzoli Lizard e creata dal Dr. Pira.

Si tratta di una storia il cui obiettivo principale è senza dubbio quello di spingere a ragionare, così da capire alcuni aspetti di questo fenomeno, della crescita del genere hip hop e chiaramente anche del perché in molti lo amano; originariamente i rapper vivevano nel ghetto, in un certo senso erano emarginati, allontanati, messi in cattiva luce da tutti, oggi però questo è cambiato, le attenzioni sono proprio su di loro, il che rappresenta un vero e proprio mistero.

Ci si chiede continuamente come sia stato possibile un cambiamento di questo tipo, ed ecco che nel fumetto si allude, anche in modo scherzoso, agli alieni, magari i rapper sono stati contattati da un’altra dimensione e da quel momento hanno ricevuto le giuste istruzioni per arrivare finalmente al successo, così come anche alla mente e cuore dei tanti ascoltatori.

Lo scrittore ha voluto un po’ giocare nella prefazione di questo libro, così da poter rendere la lettura ancora più interessante e decisamente leggera; stiamo parlando del Dottor Pira, nato nel 1977 in provincia di Alessandria, il quale un tempo amava esibirsi altrove, basti considerare il suo grandissimo amore per il tennis, insomma, era un professionista, che però dovette arrestare la sua carriera a causa di un brutto incidente.

 

Un fumetto che in molti troveranno sicuramente interessante!

Come già accennato, quindi il Dottor Pira non nasce scrittore, ma si dedica all’editoria crescendo, ed è proprio in quella sua particolare fase che fonda I Fumetti della Gleba, un noto periodico dove si parla di varie tematiche, per lo più attuali, ma non solo, perché collabora anche con alcune testate e riviste ben note, basti pensare ad esempio a Vice, oppure Rolling Stone e così via!

Stiamo chiaramente parlando di un personaggio molto simpatico, ma anche di grande cultura, egli ha insegnato presso l’Istituto di Design, così come anche alla Scuola di Comics.

Il fumetto parla della cultura hip hop, della sua crescita e pone grande attenzione su alcuni elementi chiave, gli stessi che ti permetteranno di scoprire alcune particolarità, che sicuramente, sino ad oggi non avevi mai preso nemmeno in considerazione.

Al libro ha partecipato anche Saverio Montella, che ne è il curatore a tutti gli effetti, egli ama disegnare e lo fa praticamente da sempre, è una passione innata che negli anni è riuscito a perfezionare tantissimo; è davvero giovane, studia all’Accademia di Belle Arti di Napoli, ma negli anni ha stretto numerose collaborazioni anche con alcuni musicisti.

Creare illustrazioni per lui è il massimo, ha dato vita anche al manifesto del Concerto per Scampia, più precisamente nel 2007 e poi ha pubblicato diversi lavori, tutti molto interessanti, che hanno riscosso anche un grande successo, basti pensare a Bob Marley – Coming in from the Cold.

La cultura Hip Hop è cresciuta così tanto negli anni, sarà forse merito degli alieni?

LEGGI ANCHE   Guerriero Storie di sofisticata ignoranza di Gué Pequeno

Credit foto: amazon

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.