Daddy Yankee: il suo sosia con attitudini un po’ differenti. Ruba ben 2 milioni di euro!

 

C’è una notizia che ha davvero dell’incredibile, tanto che a diramare la notizia, con un po di scetticismo è stata la BBC; una notizia inaspettata che ha visto come protagonista indiscusso il noto rapper, conosciuto in tutto il mondo, Daddy Yankee.

Inizialmente tutto sembrava così confuso, poi però sono arrivate anche le conferme, prima da parte degli organi di stampa, poi persino dallo stesso ufficio stampa dell’artista; sembra che Daddy Yankee abbia un sosia, con attitudini ed obiettivi leggermente diversi!

In effetti il vero protagonista è proprio quest’uomo, incredibilmente somigliante a Daddy Yankee che proprio forte di questa particolarità, ha deciso di spacciarsi per il noto artista per compiere uno dei furti più interessanti degli ultimi tempi.

Con fare furtivo si è introdotto proprio nella stanza d’albergo di Daddy Yankee, quello vero intendiamoci, lì nessuno ha notato differenze di somiglianza, così che in poco tempo sembra si sia fatto aprire la cassaforte, per poi rubare soldi e gioielli.

La notizia in pochissimo tempo ha fatto il giro del mondo, come già accennato è stata diffusa dalla BBC, ma poco prima, con tempestività il noto rapper Daddy Yankee ha contattato la polizia per denunciare l’accaduto, insomma, il colpo sembra sia riuscito alla perfezione, tutti i suoi beni erano nella cassaforte, lì a Valencia.

Secondo una stima approssimativa, sembra quasi che il valore si aggiri sui 2 milioni di euro, non di certo spiccioli a quanto pare, ecco il perchè è stato un avvenimento molto chiacchierato ed al quale le autorità stanno ancora indagando.

Il rapper in quei giorni si trovava in Spagna, proprio a Valencia all’Hotel Melia, il truffatore quindi è stato molto bravo ad intervenire nel momento giusto, tanto da convincere anche lo staff dimostrando, a modo suo, di essere Daddy Yankee; tutto questo sembra assurdo, eppure non si può far altro che riconoscere la bravura e coraggio del truffatore.

 

Le conferma arrivano anche dallo stesso ufficio stampa di Daddy Yankee

Il furto ha dell’assurdo, ma è tutto vero, il punto è proprio questo e ci si sorprende di come sia potuto succedere, insomma, possibile che la sicurezza non si sia accorta proprio di nulla?

Anche l’ufficio stampa di Daddy Yankee è intervenuto tempestivamente, c’era bisogno di far chiarezza, proprio per evitare che si creassero situazioni imbarazzanti, o che l’artista venisse messo in cattiva luce per eventi che non sono certo collegati a lui direttamente.

Sono stati pubblicati alcuni post, su Twitter, ad esempio ce ne è uno in particolare che conferma l’accaduto e spiega che l’artista ha deciso di tutelarsi appoggiandosi ad avvocati esperti, ovviamente rilasciare ulteriori dettagli potrebbe essere controproducente, quindi l’unica cosa sensata, al momento, è quella di  lasciare che le autorità facciano il loro lavoro e le relative indagini.

In tutto questo ricordiamo che la vera vittima è proprio Daddy Yankee, ora bisognerà collaborare in modo attivo, evitando di intralciare le indagini.

Gran bella perdita per Daddy Yankee, soldi e gioielli rubati, ma si troverà il colpevole?

LEGGI ANCHE   Post Malone costretto ad atterraggio d’emergenza con il suo aereo privato

Commenti

commenti

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.