Elezioni politiche a parte ora è il momento di pensare al disco Il Male Minore!

 

Ebbene si, le ultime elezioni ci hanno fatto impazzire, ma qui ragazzi parliamo di musica e quindi cerchiamo di abbracciare argomenti che conosciamo e che apprezziamo sul serio; la fine delle elezioni rappresenta solo un point to start per pensare ad un singolo nuovo di zecca il cui titolo sembra quasi un controsenso, vale a dire Il male minore!

A farsi sentire questa volta è una band napoletana il cui leader è Daniele Sanzone, il testo de il male minore è molto divertente a tratti, altre volte estremamente irriverente, si dice che il male minore non fa poi così male, se lo controlli bene non scende e non sale; il male minore sempre male rimane, ma se ci pensi bene in fondo ci conviene, se ti sei svegliato a 90, ma non senti alcun dolore, non aver paura hai votato il male minore.

Un testo interessante per una band estremamente giovane ma già ben formata, basti pensare che ad oggi è riuscita già a lanciare ben 4 album, tutti molto originali, tra i quali spicca ad esempio Naples Power, ricco di pezzi che lasciano il segno.

Il male minore, però ha una marcia in più, questo probabilmente perché a parteciparvi sono stati anche altri interpreti illustri della musica italiana, facciamo ovviamente riferimento sia a Gg, ovvero Canu appartenente ai Planet Funk, che a Caparezza.

Proprio Caparezza porta a vivere piccole rivoluzioni, bisogna infatti ammettere che stiamo parlando di uno tra gli interpreti più originali del rap italiano, ecco perchè i membri del gruppo in questione, ovvero gli A67, hanno deciso di metterlo in pianta stabile al centro del loro nuovissimo progetto discografico, che molto probabilmente uscirà proprio in questo 2018.

 

LEGGI ANCHE   La storia del rap, ritorna su Netflix “Rapture”, puntata dedicata a T.I. trailer

Dietro un album del genere c’è tanto lavoro alla spalle!

L’album punta a diventare una vera bomba, merito sicuramente anche di chi lavorerà dietro le quinte per far si che tutto questo accada per davvero; la produzione verrà garantita da Massimo D’Ambra, mentre se parliamo di artisti importanti, bisogna anche sottolineare che tra le guest star troveremo Frankie Hi-Nrg.

A prendersi cura del progetto sarà la Universal, proprio come già successo per gli altri lavori svolti in precedenza, ma la strada è ancora lunga, quindi molto probabilmente la band ci regalerà anche qualche singolo per ingannare l’attesa.

Al momento non si parla di cifre, o meglio, non sono trapelate notizie a riguardo, ma gli A67 sono ragazzi semplici, dei grandi sognatori che credono alle favole e che fanno tutto questo per regalare forti emozioni al pubblico, oltre che per raggiungere un risultato che possa essere ricordato.

 

Seguiremo assieme gli sviluppi della band napoletana A67!

Crediti foto: Facebook

Commenti

commenti

, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.