Flipsyde-Happy Birthday: una canzone rap, per un bambino mai nato

 

I Flipsyde, gruppo californianorap rock. Jinho “the Piper” Ferreira è il protagonista del video qui sotto. La canzone del 2009 dal nome Happy Birthday racconta del dolore di un padre che “ha pagato per l’omicidio” del suo bambino.

Ha fatto un errore, racconta. A cui può dare cento giustificazioni, ma rimane un errore. E ogni anno che trascorre immagina il giorno del compleanno di suo figlio mai nato.

I Flipsyde Sono divenuti famosi nel 2005 con l’album We the People, all’interno anche la canzone Someday colonna sonora dei giochi inveranli olimpici di Torino 2006. Mentre Champion, è stata la colonna sonora A Pechino per i Giochi olimpici del 2008.

Qui sotto il testo di Happy Birthday

Happy Birthday. So make a wish.
Please accept my apologies, I wonder what would have been.
Would you have been a little angel or an angel of sin?
Tom-boy running around, hanging with all the guys.
Or a little tough boy with beautiful brown eyes.
I paid for the murder before they determined the sex,
Choosing our life over your life meant your death.
And you never got a chance to even open your eyes,
Sometimes I wonder as a fetus if you fought for your life.
Would you have been a little genius? In love with math?
Would you have played in your school clothes and made me mad?
Would you have been a little rapper like your poppa The Piper?
Would you have made me quit smoking by finding one of my lighters?
I wonder about your skin tone and shape of your nose,
And the way you would’ve laughed and talked fast or slow.
I think about it every year, so I picked up a pen.
Happy birthday, I love you whoever you would’ve been.
Happy Birthday
What I thought was a dream
Make a wish
Was as real as it seemed
I made a mistake
I got a million excuses, as to why you died.
And other people got their own reasons for homicide.
Who’s to say it would’ve worked and who’s to say it wouldn’t have
I was young and struggling, but old enough to be a dad.
The fear of being my father has never disappeared,
I ponder it frequently while I’m sippin’ on my beer.
My vision of a family was artificial and fake
So when it came time to create, I made a mistake.
But now you got a little brother, maybe it’s really you.
Maybe you really forgave us knowing we were confused.
Maybe, every time that he smiles it’s you proudly knowing
That your father’s doing the right thing now.
I’ll never tell a woman what to do with her body,
But if she don’t love children, then we can’t party.
I think about it every year, so I picked up a pen.
Happy birthday, I love you whoever you would’ve been.
Happy Birthday
What I thought was a dream
Make a wish
Was as real as it seemed
I made a mistake
And from the Heavens to the womb to the Heavens again.
From the ending to the ending, never got to begin.
Maybe one day we can meet face to face,
In a place without time and space. Happy birthday.
What I thought was a dream
Make a wish
Was as real as it seemed
I made a mistake

LEGGI ANCHE   Salmo 90 min testo

Buon compleanno. Quindi esprimi un desiderio.
Per favore accetta le mie scuse, mi chiedo che cosa saresti stato.
Saresti stato un piccolo angelo o un angelo del peccato?
Un maschiaccio che corre in giro, appresso agli amici
O un ragazzino tosto con bellissimi occhi marroni.
Ho pagato l’omicidio prima che si sapesse il sesso,
Scegliere la nostra vita prima della la tua vita significava la tua morte.
E non hai mai avuto la possibilità di aprire gli occhi,
A volte mi chiedo se come un feto già combattevi per la tua vita.
Saresti stato un piccolo genio? Innamorato della matematica?
Avresti giocato con la divisa della tua scuola e mi avresti fatto impazzire?
Saresti stato un piccolo rapper come il tuo papi, The Piper?
Mi avresti fatto smettere di fumare trovando uno dei miei accendini?
Mi domando quale sarebbe stato tono della tua pelle e la forma del tuo naso,
E il modo in cui avresti riso e parlato: veloce o lento.
Ci penso ogni anno, quindi ho preso una penna.
Buon compleanno, ti amo chiunque tu sia stato.
Buon compleanno
Quello che pensavo fosse un sogno
– Esprimi un desiderio –
Era reale come sembrava:
ho fatto un errore
Ho un milione di scuse sul perché sei morto.
E altre persone hanno le loro ragioni per l’omicidio.
C’è chi dirà che avrebbe funzionato e chi dirà che non avrebbe funzionato
Ero giovane e in difficoltà, ma abbastanza vecchio da essere un papà.
La paura di essere mio padre non è mai scomparsa,
Ci rifletto spesso mentre sto sorseggiando la mia birra.
La mia visione di una famiglia era artificiale e finta
Quindi, quando è arrivato il momento di crearne una, ho fatto un errore.
Ma ora hai un fratellino, forse sei davvero tu.
Forse ci hai davvero perdonato sapendo che eravamo confusi.
Forse, ogni volta che sorride, tu lo sai con orgoglio
Che tuo padre sta facendo la cosa giusta ora.
Non dirò mai a una donna cosa fare con il suo corpo,
Ma se lei non ama i bambini, allora non possiamo “far festa”.
Ci penso ogni anno, quindi ho preso una penna.
Buon compleanno, ti amo chiunque tu sia stato.
Buon compleanno
Quello che pensavo fosse un sogno
Esprimi un desiderio
Era reale come sembrava
Ho fatto un errore
E dal Cielo fino al grembo di tua madre e dal grembo direttamente in Cielo
Dal finale alla fine, non è mai iniziato.
Forse un giorno potremo incontrarci faccia a faccia,
In un luogo senza tempo e spazio. Buon compleanno.
Quello che pensavo fosse un sogno
Esprimi un desiderio
Era reale come sembrava
ho fatto un errore

LEGGI ANCHE   Testo fuoco e benzina di Emis Killa

Commenti

commenti

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.