Abbiamo intervistato il Rapper indipendente Pio Vanacore

 

Pio Vanacore un rapper Italiano indipendente.

Ciao Pio, grazie per la tua intervista, ci interessa molto la tua storie e per questo abbiamo deciso di contattarti e farti alcune domande.


musicworldnews: Pio in che modo ti sei avvicinato alla cultura rap? che cosa ti ha fatto appassionare di più  tanto da  diventare un vero e proprio rapper?

Pio: Ricordo ero alla fine del periodo delle medie, a giorni stavo per fare l’esame, in quel periodo spopolava Fabri Fibra con “tranne te”. Non davo ancora peso al rap italiano, fino a quando cercando su youtube alcune canzoni mi apparve wiz khalifa, caspita mi colpi il suo modo di reppare ed ancora oggi è il mio idolo, il modo di vestire dei rapper e pensare di sfogare i propri pensieri con la musica sarebbe stato bello.
In prima superiore conobbi un ragazzo che fece una canzone, un pò mi rodeva perchè riuscivo a stento a scrivere testi non avevo il coraggio di farlo. Un giorno presi un telefono ed una base da you tube e feci la mia prima song, una vera merda ma mi diede forza per prosguire, e da quel giorno decisi di raccontarmi e raccontare la vita sociale specialmente quella adolescenziale.

 

musicworldnews: Che software e strumentazione utilizzi per produrre i tuoi beat?

Pio: Non uso strumentazioni, le basi vengono composte da produttori a livello emergente. Posso dirvi un paio di nomi, Fabio De Marco e Francesco Mosca.

 

musicworldnews: Il tuo team con cui lavori è sempre lo stesso ?

Pio: lavoro in indipendenza.

 

musicworldnews: Secondo la tua esperienza il  rap è come parlare su una base?

Pio: Fare rap non è ne parlare e ne cantare, ma esprimersi per trasmettere la propria idea.

LEGGI ANCHE   Abbiamo intervistato Freddie Sperone un rapper Palermitano

 

musicworldnews: Non c’è una parola che può definirti?

Pio: Mi definisco un “Sick Boy” ammalato per colpa del mondo e della società che ci influenza con i loro strumenti da internet e ai soldi.

 

musicworldnews: Hai voglia di parlarci del tuo nuovo brano o brani?

Pio: Il primo marzo 2018 uscirà il video di blab l’ultima canzone del mixtape “Sick Music” che trovate sul mio canale YouTube e su SoundCloud. Presto usciranno nuovi progetti, ma per ora non posso dire nulla.

 

musicworldnews: Qual è la tua posizione nello scenario del rap italiano?

Pio: Non ho una posizione essendo un emergente indipendente.

 

musicworldnews: Quali sono le 3 produzioni italiane che ti hanno colpito di più quest’anno e perché?

Pio: le produzioni che mi hanno di più affascinato sono solo due: Ricchi per sempre di Sfera e spotlight di marshmello in onore di Lil Peep, bhè le melodie e il testo combaciano e portano armonia nell’ascolto.

 

musicworldnews: Negli ultimi 10 anni, la diffusione della musica ha subito un grosso cambiamento, ora ci sono le piattaforme di streaming e gli store digitali, quali sono i pro e i contro secondo te, rispetto a come la musica era prima di tutto questo?

Pio: I pro sono che la propria musica puo arrivare in ogni casa e in ogni telefono con un click.  I contro sicuramente sono la perdita dell’essenza nel toccare con mano un lavoro musicale composto con  sudore, e la perdita la perdita di comprare casette per ascoltarle nella propria radio, quest’ultima ormai non più utilizzata perchè ascoltate con i cellulari.

 

musicworldnews: Bene Pio, grazie ancora ti auguriamo buon fortuna, grazie e speriamo di risentirci presto.
Ascolta sotto i pezzo di Pio Vanocore.

LEGGI ANCHE   Frankie Flow: la nostra intervista al rapper

 

Questa è la foto del nuovo disco,presto novità in uscita un nuovo video,restate sempre aggiornati!

Pubblicato da Pio Vanacore Officialpage su lunedì 3 aprile 2017

 

Un video del Rapper qui sotto.

Commenti

commenti

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.