Una pistola ben in vista, ecco Eazy Padrino nel suo ultimo video, scattano le indagini.

 

A volte tra l’essere e l’apparire vi è davvero una sottile differenza, ed i rapper giocano molto su questo aspetto per arrivare alla testa dell’ascoltatore; prova per un attimo ad immaginare tutti quegli artisti che mostrano macchine di lusso, fucili, donne e bella vita.

 

Quanti di loro fanno realmente la vita che descrivono?

La risposta può variare e chiaramente vi sarà sempre un alone di mistero dietro un interrogativo così grande, ad ogni modo ecco spuntare il rapper Eazy Padrino che con il suo nuovo video creato attorno al brano Mafia, impugnava una pistola.

In realtà subito dopo sono state condotte alcune indagini di polizia e carabinieri, più precisamente a Mattinata, in provincia di Foggia e si è scoperto che la pistola era a salve; guardando il video si nota come il giovane rapper spara in aria due colpi, ma subito dopo aver recuperato i bossoli si è capito che per l’appunto i proiettili erano a salve

Nel video troviamo anche una bellissima proprietà privata che fa da sfondo ad un brano che cattura, con un flow unico, ma con messaggi che forse non sono adatti ad un pubblico di ragazzi; il rap dovrebbe aiutare chiunque e passare messaggi positivi, ma è chiaro che poi la musica ognuno sceglie di crearla in base a come realmente desidera.

Sono stati condotti svariati controlli sulla proprietà, ma anche sugli uomini presenti nel video, uno di loro è stato denunciato, ma questo è un aspetto che andrebbe ancora verificato; a quanto pare l’accusa sembra essere quella di ricettazione dovuta alla presenza di svariate targhe d’auto tedesche, dove c’è puzza di contraffazione.

Le potenzialità di Eazy?

Sul giovane rapper non c’è proprio nulla da dire, lo stile travolge, ricordiamo a tutti che lui è di origini italo tedesche e dobbiamo ammettere che ha anche una buona padronanza di linguaggio, insomma, se non fosse per il messaggio discutibile avrebbe sorpreso tutti.

In un certo senso lo ha fatto, ma non sappiamo se in modo negativo o positivo, questo è un aspetto che lasceremo valutare agli ascoltatori, è un peccato però che determinati gesti abbiano portato a perquisizioni e verifiche commerciali.

Mattinata quindi per un giorno è stata presa d’assedio, il tutto subito dopo che il video è stato girato; un video di ottima qualità, così come anche il flow di Eazy Padrino con un brano interamente scritto e cantato in lingua franco – algerina; ovviamente il tema principale è la Mafia, proprio a rispecchiare il medesimo titolo del brano.

Proprio in data 16 Marzo bisogna ricordare che il comune di Mattinata è stato allontanato da alcune sospette infiltrazioni mafiose, ecco il perchè i controlli si sono fatti sempre più serrati; le forze dell’ordine vorrebbero tenere tutto sotto controllo, ed a tal proposito le azioni intraprese sono state condotte da Carabinieri, Squadroni Eliportati Cacciatori e chiaramente dalla Polizia.

In un certo senso si teme che il brano di Eazy Padrino possa essere visto come un vero e proprio inno alla criminalità organizzata, ma è chiaro che alcune accuse andrebbero prima verificate.

Fonte:ansa.it

Commenti

commenti

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.