Il rapper Ernia ha sempre qualcosa di interessante da raccontare!

 

Quando si pensa alla musica rap saltano subito alle mente i testi, a volte complessi, in altri casi invece decisamente più semplici e privi di significato, ma si continua a credere che tutti abbiano realmente qualcosa da raccontare.

La verità però è ben diversa, ci sono alcuni personaggi che non hanno proprio nulla da dire, ma che si limitano a creare un testo banale, con l’obiettivo di arrivare alla testa dell’ascoltatore, o ancora meglio, di diventare virale.

Non è certo difficile scoprire artisti di questo genere, ben più complesso, invece, è sicuramente il dare la giusta importanza a chi ogni giorno, rima dopo rima, prova a mostrare alcuni aspetti interessanti della sua vita; un chiaro esempio può essere rappresentato dal rapper Ernia.

Per quanto sia giovane ha le idee fin troppo chiare e tanta voglia di dar vita a strofe di valore, che abbiano realmente un senso, possiamo quindi definirlo un rapper profondo, non di certo superficiale, il suo obiettivo non è certamente quello di creare fenomeni virali, ma di arrivare al cuore, ed alla testa degli ascoltatori.

In molti apprezzano l’artista, tanto che ad oggi viene considerato come uno dei narratori con maggior potenziale; è pur vero che della sua generazione ci sono molti talenti, ma lui è sicuramente uno dei più genuini, eppure qualcosa sta cambiando.

Prendiamo il suo ultimo lavoro, ovvero 68, qui si fa chiaramente riferimento all’autobus che collega il quartiere al centro, in tal caso non vi è una vera e propria narrazione, infatti nella storia non si racconta nulla di particolare, ma l’obiettivo a quanto pare è quello di trasmettere un mood.

Il brano è molto particolare, c’è un vortice di emozioni che non conoscono fine, si passa dalla speranza, fino a toccare le paure più nascoste, tutti argomenti che in un certo senso accomuna tantissimi ventenni, ragazzi che vivono di sogni, che desiderano raggiungere la fama, ma che inevitabilmente devono poi scontrarsi con la triste realtà.

Non sempre c’è un lieto fine, o meglio non sarà mai come lo si immagina, ma ci si può lavorare, non bisogna mai abbattersi, altrimenti è finita!

Le potenzialità di Ernia non si discutono

Come cantautore non è affatto male, in alcuni pezzi lo dimostra, magari non è ancora il top, ma nella vita si può solo migliorare e lui ha tutte le potenzialità per riuscirci, oltre che tantissima voglia ed una costanza fuori dal comune.

Ernia può creare qualcosa di nuovo, ovviamente sarà fondamentale continuare a lavorare in questa direzione; ci sono alcuni aspetti della sua tecnica che sono considerati ancora fin troppo grezzi, ma non è un problema, basta qualche ritocco qua è là ed il risultato sarà perfetto, il tutto supportato da un flow davvero incredibile.

Un applauso bisognerebbe farlo anche a chi cura le sonorità dei suoi pezzi, in questo caso ci riferiamo a Marz, in grado da sempre di enfatizzare le sue bellissime rime.

Ernia farà tanta strada nel rap italiano mainstream!

Commenti

commenti

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.