Post Malone è pronto, a breve arriverà anche su Netflix a quanto pare!

 

Post Malone si distingue eccome, i suoi tatuaggi sul viso sono un chiaro segno di riconoscimento, senza dimenticare i suoi outfit, ma non è tutto, stiamo parlando di un ragazzo che a soli 23 anni è già una vera icona nel panorama rap ed ha persino rifiutato un’etichetta.

Si dice diverso, ama distaccarsi dalla massa e lo fa con stile, non vuole che la sua musica sia in un certo senso limitata da quelli che sono gli standard previsti dalle etichette; Austin Richard Post, questo è il suo vero nome ha le idee fin troppo chiare e sa dove vuole arrivare

La sua infanzia non è stata certo disastrosa, infatti la sua famiglia la si può considerare normale e dal suo papà sembra abbia ereditato l’amore per la musica; esattamente dal 2015 la sua evoluzione non si è mai arrestata, le canzoni rap non sono mancate e solitamente le tematiche toccate erano per lo più riconducibili all’odio, così come anche ai vizi.

A caratterizzare questo artista è senza dubbio la sua voce, il timbro è inconfondibile, un giusto compromesso tra suono sporco, ma melodico al tempo stesso, un vero fenomeno che è riuscito persino a catturare l’attenzione di artisti ben più conosciuti in ogni parte del mondo, basti pensare a 50 Cent, così come anche a kanye west

Nel 2016 ecco il vero boom, in molti lo hanno notato, prima di tutti la Republic Record, grazie alla quale è riuscito anche a pubblicare il primo album in assoluto, vale a dire Stoney.

In molti lo consideravano abbastanza mediocre, ma dovettero ricredersi con il tempo; Post Malone è cresciuto prettamente sul web, più precisamente dove non è facile diventare famoso e aumentare la popolarità su Soundcloud, da quel momento è riuscito a muovere passi da gigante, fino ad arrivare al suo ultimo capolavoro, vale a dire Rockstar, un singolo trap dove non mancano frasi ad effetto e citazioni di spessore come su Jim Morrison.

Questo singolo ha riscosso un successo incredibile, ha fatto da apripista all’album Beerbongs & Bentleys, ma è stato persino premiato come Miglior canzone dell’anno agli Mtv Music Awards del 2018, così da diventare a tutti gli effetti un artista internazionale.

View this post on Instagram

by @adamdegross

A post shared by Posty (@postmalone) on

La crescita di Malone e gli obiettivi da raggiungere

Ad oggi Post Malone può essere considerato sia un rapper, che un trapper, il suo stile è pazzesco, ed anche esteticamente non dispiace, infatti i suoi tatuaggi lo rappresentano e segnano ogni fase della sua vita, ogni singolo pensiero, ogni ispirazione, come ad esempio il coniglietto di Playboy che gli è stato consigliato da Justin Bieber, di cui ne è grande amico.

A quanto pare le sorprese per lui non mancano affatto, ogni giorno è una scoperta, ed eccolo spuntare a breve anche su Netflix, all’interno di un particolare racconto giallo di Robert B. Parker; si cerca di ricostruire la storia di Parker Spencer e non mancheranno certo i colpi di scena.

Ad ogni modo non è ancora chiaro quello che sarà il ruolo di Post Malone, ma sarà sicuramente accompagnato alla grande, basti pensare alla presenza di Mark Wahlberg, sarà quindi l’occasione giusta per debuttare anche in ambito cinematografico, un’emozione non da poco!

Post Malone farà finalmente anche il suo debutto su Netflix, cosa ne pensi?

Commenti

commenti

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.