Beats film, arriva su Netflix per stupire tutti!

Di film ispirati alla storia della musica ce ne sono tanti, ma con Beats film e serie passeranno subito in secondo piano su Netflix; sarà praticamente tutto incentrato sulla musica rap e si inserisce tra quelle pellicole in cui il protagonista proviene dal ghetto e sente il bisogno di emergere.

Abbiamo già avuto modo di toccare una pellicola simile, basti pensare a The Get Down, che però non ha riscosso il successo sperato su Netflix, quindi eccoci dinanzi ad un nuovo progetto che cercheremo di analizzare sotto ogni sua sfaccettatura, con una recensione completa.

Su Netflix Beats racconta di un quartiere di Chicago, il classico ghetto dove la violenza è praticamente all’ordine del giorno, ma è qui che cresce August, protetto dalla madre a tal punto da evitargli di uscire di casa, proprio perchè il ragazzo soffre continuamente di attacchi di panico e può rappresentare un serio pericolo sia per se stesso, che per chiunque gli giri attorno.

Diciamo che tutto parte da qui, per certi versi può rappresentare il classico film hip hop di sempre, ma forse qualche elemento distintivo c’è, non ci resta che scoprirlo assieme.

L’unica via d’uscita per August sembra essere proprio la musica, la strada perfetta per un riscatto personale, ma il ragazzo ha bisogno di una spinta, spunta Romelo, un uomo che si occupa di sicurezza nella sua scuola e che che prova a riportarlo sulla retta via dopo svariati mesi di assenza.

Romelo tra l’altro è un personaggio chiave, perchè in passato era un produttore discografico, che poi ha subito profondi cambiamenti nella sua vita, fino a cadere in miseria.

LEGGI ANCHE   Video delle rapper araba "Possiamo guidare" diventa virale

Beats è simile ad altre pellicole che hanno riscosso anche un bel successo, dove ci sono ovviamente gli outsider, ovvero personaggi con una vita sociale ridotta ai minimi, ma che riescono a riscattarsi; qui August si contraddisitngue, perchè la sua non è una lotta alla conquista di soldi e fama, ma più che altro un impegno concreto per combattere il suo disturbo, se così possiamo definirlo.

Si tratta di un film originale prodotto da Netflix, che ormai non distribuisce solo film e serie televisive, ma le produce anche, il punto è che proprio per i film il livello è ancora piuttosto scarso; se prendiamo il caso di Beats, non mancano alcuni difetti che rovinano l’idea iniziale.

In tanti frangenti il film risulta scontato, con dinamiche fin troppo prevedibili, ma ad abbassare notevolmente il livello della pellicola è sicuramente la regia, con luci che sembrano essere troppo sature, magari sotto questo punto di vista si poteva fare qualcosa di meglio.

Beats film trailer italiano

Ma parliamo di musica!

Lungi da noi parlare di tecnicismi legati a scene e colori, ma la musica ci interessa eccome, ecco perchè consigliamo di guardare questa pellicola, magari con un impianto audio che si rispetti; le basi sono incredibili e si fondono perfettamente con alcune scene, poi bisogna anche ammettere che August tutto sommato è un personaggio studiato per bene, un po’ come il disturbo che si porta dietro ormai da tempo e che è legato ad uno shock vero e proprio.

Il suo incontro con Romolo è fondamentale, lui sarà il mentore del ragazzo, ma nonostante l’interpretazione sia buona, in molti frangenti sembra quasi che alcune scene siano già state viste e riviste, magari la vera novità è Kari, ovvero la sorella di August che in poco tempo diventa ispiratrice per tirar fuori l’artista che risiede dentro di lui.

LEGGI ANCHE   Zeta, il film che ha fatto innamorare tantissimi ragazzi, visto più da vicino.

Beats è un bel film non lo bocciamo affatto, però a volte si perde, poi ci sono alcune scene molto belle, come ad esempio quelle in cui August si impegna nel produrre la sua musica, qui bisogna ammettere che si riesce a trasmettere molto.

Netflix si sta impegnando, le idee sono buone, ma bisognerebbe andare oltre, cercare di differenziarsi, perchè ci sono tutti i presupposti per fare la differenza!

E tu hai già visto Beats?

Commenti

commenti

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.