Il concerto di Liberato a Milano ha richiamato anche l’attenzione di BoJack Horseman

 

Chissà quanti di voi ricordano il primo concerto di Liberato a Napoli, fu un vero successo, tantissimi fan ed anche curiosi per una serata da sogno, merito forse anche della location, dell’orario e dei bellissimi brani proposti dal chiacchierato artista.

Dopo un mese esatto si è esibito anche a Milano, più precisamente in zona Barona, presso il conosciutissimo Barrio’s Cafè; di lui ancora non si hanno notizie, ma solo ipotesi, non ha mai svelato il suo vero aspetto, quindi sotto quel cappuccio c’è un artista originale, bravo, ma che ad oggi rappresenta ancora un grandissimo mistero vivente.

Il concerto avvenuto a Milano fu annunciato proprio durante l’ultimo evento live a Napoli, ma per farlo decise di utilizzare i social, regalando al pubblico un post a sorpresa, con un’affermazione che tutti ricorderete, ovvero ” Nove Giugno Milano liberata ”.

Anche in questo caso il concerto è stato gratuito, però per partecipare bisognava comunque inviare un’iscrizione attraverso il sito, questo significa che in poco tempo si è registrato un vero e proprio sold out, mentre a Napoli, seppur il conteggio forse fu approssimativo, ci furono circa 20.000 spettatori, una cornice di pubblico incredibile.

Ad ogni modo a Milano non ci sono stati particolari colpi di scena, l’identità del ragazzo resta pur sempre misteriosa; egli si è presentato sul palco con la sua felpa e cappuccio, ovviamente anche il volto era coperto, ma è stato accompagnato da altri due musicisti che come lui nascondevano la loro identità.

A Napoli l’arrivo fu diverso, infatti, in molti lo ricordano in barca con sei sosia, diciamo che quell’evento fu molto più sentito, del resto giocava in casa, quelle sono le sue origini e ci teneva a fare una bellissima figura, un traguardo che a nostro avviso è stato raggiunto.

 

LEGGI ANCHE   Ghali il rapper

Un concerto normale quello di Liberato, ma qualcuno se ne è accorto!

A dire il vero il concerto non è durato molto, si è andati subito al sodo con quelli che sono i pezzi più conosciuti, tra i quali ricordiamo Nove Maggio, Je te voglio bene assaje, Tu t’e scurdat’ e me, Me staje appennenn’ amò, Gaiola portafortuna e l’immancabile Intostreet.

Liberato si è comunque comportato bene, un vero professionista, ma proprio nel bel mezzo del concerto ecco spuntare sul profilo Twitter di BoJack Horseman, ovvero un protagonista della serie che porta lo stesso nome, un commento su Liberato in cui provava ad indovinare la vera identità del cantante, ovviamente in toni ironici.

Secondo BoJack Horseman dietro Liberato c’è Vincent Uomo Adulto, anche in questo caso parliamo di un personaggio della serie, il quale è interpretato da tre ragazzini, posti uno sull’altro, coperti da un impermeabile, raggiungendo l’altezza giusta per sembrare un uomo.

Ogni evento in cui Liberato è il protagonista nasce per lasciare il segno, in Italia è sempre stato così sino ad oggi, ma a breve il giovane artista farà tappa a Barcellona, più precisamente Venerdì 15 Giugno, prenderà parte del Sònar, ovvero un festival musicale importante dove saranno presenti anche personaggi di spicco, come i Gorillaz e Thom Yorke, che tutti conoscerete perchè ha fatto parte dei Radiohead.

Liberato ha conquistato anche Milano, ora lo aspettano a Barcellona ed al VIVA Festival!

Qui il video del concerto di Liberato a Milano 9 Giugno 2018

 

LEGGI ANCHE   Guè Pequeno e la sua particolare teoria sul Rap in una bella intervista!

Commenti

commenti

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.