Il termine BUFU fa parte addirittura del vocabolario Treccani, merito della DPG?

 

Significato BUFU

La Dark Polo Gang spesso ci fa sorridere, ma non tutti hanno ancora ben presente da quali personaggi sia formata e quale sia la loro storia; stiamo parlando di 4 ragazzi idoli dei teenagers, ovvero Tony Effe, Dark Wayne, Dark Pyrex  e Sick Luke.

Si sono fatti conoscere da subito come una squadra imbattibile, dove i soldi sono proprio un dogma irrinunciabile; in tutto questo tempo hanno prodotto brani molto chiacchierati, hanno esibito il loro flow, hanno attirato critiche a valanghe, ma anche supporto di tantissimi ragazzi presenti in ogni parte dell’Italia, letteralmente impazziti per loro.

Si pensa spesso che esiste un punto di arrivo, una sottile linea di confine da non superare, ma non è mai stato così per loro e quindi giorno dopo giorno si sono ritagliati uno spazio importante, basti pensare alla loro serie in tv e tanto altro ancora, puntano in alto, impossibile dire il contrario, ma forse il bello è che loro stessi non hanno una meta ben precisa.

Volevano fare la storia e forse ci stanno riuscendo, infatti nel Giugno 2018 è successo un evento che ha del pazzesco; la band ha visto entrare di diritto, all’interno del vocabolario Treccani, il termine che hanno coniato a loro nome ed immagine, ovvero BUFU.

Il termine BUFU fa parte addirittura del vocabolario Treccani, merito della DPG

Ci teniamo a sottolineare che una cosa del genere non è mai successa, loro sono il primo gruppo trap italiano a riuscirci; in molti hanno sentito la parola BUFU, ne siamo sicuri, ma in pochi ne conoscono effettivamente il significato, stiamo parlando di un termine di origini americane, ovvero By Us Fuck U ma riadattato da questi ragazzini  terribili.

Ovviamente loro di parole e frasi ne hanno create tantissime, ma BUFU ha letteralmente segnato qualcosa, in molti ormai la utilizzano per indicare haters o comunque persone poco simpatiche, capirete bene che se ne fa ormai un largo utilizzo, non solo dalla Dark Polo Gang, ma anche da tantissimi ragazzi cresciuti con loro.

La parola BUFU per quanto possa sembrare semplice racchiude un grande significato!

Questo è un chiaro esempio di come in sole 4 lettere si possa racchiudere l’essenza di un gruppo, ormai chiunque pronunci questa parola non fa che pensare a loro; immaginate ora tutte quelle persone che criticano da sempre questi ragazzi, provate a comprendere quel profondo senso di sconforto nel vederli giorno dopo giorno raggiungere nuovi traguardi.

Qui non parliamo più di social, ma di un vocabolario, il che assume un valore decisamente più grande, un neologismo che ha avuto un successo che forse nemmeno loro si aspettavano, ma che li rende fieri, ancor pù di quanto non lo siano già.

La DPG ha fatto la storia in un certo senso, ed a giudicare dal loro successo potrebbero anche creare un manuale in cui insegnano a creare forme di marketing lessicale; i ragazzi con il cavallino sempre stampato sulle loro magliette ce l’hanno fatta, magari anche giocandoci su a volte, ma sono riusciti ad entrare di diritto nella lingua italiana e se non è una vittoria questa!

Nel mondo della musica rap, così come anche nella scena trap, i successi non sono mai mancati, ma anche tanta invidia, magari il Bella Zì non è in un dizionario, nonostante sia usato da chiunque, ma BUFU ha sorpreso tutti, in concomitanza con la creazione del nuovo governo.

Ovviamente loro hanno preso la palla al balzo per festeggiare l’evento e come se nulla fosse eccoli su Instagram a dedicare una storia per una realtà da scrivere e ricordare!

Oggi quindi il mondo ha subito una profonda spaccatura, magari da una parte troviamo tutti quegli ascoltatori di musica trap che ancora non ne riescono a comprendere l’importanza ed il reale significato, mentre dall’altra persone che hanno un grandissimo desiderio di scoprire questo genere, lo abbracceranno con amore e seguiranno le gesta di questi ragazzi.

La trap non la si può comprendere subito, magari arriverà il momento in cui ci riuscirai, oppure dovrai rinunciarvi e limitarti a prendere di mira gli artisti del momento, ma a quel punto rischieresti di diventare un BUFU, dici che ne vale la pena?

La Dark Polo Gang eleva il temine BUFU ed ora lo troveremo anche nei dizionari!

LEGGI ANCHE   Jay Z ed il basket targato NBA, ecco l'occasione concessagli dalla Puma!

Commenti

commenti

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.