Mahmood, Chadia Rodriguez e Myss Keta sono stati al Mi Ami Festival

 

Il Mi Ami Festival, l’occasione per numerosi artisti di esibirsi e tra questi sono saliti sul palco alcuni che hanno fatto registrare un numero di fan incredibile, a partire proprio da Mahmood, passando per Chadia Rodriguez, ed arrivando a Myss Keta.

Si è arrivati ormai alla 15° edizione, ma rappresenta pur sempre un punto di riferimento per la musica italiana, quindi il palco è stato incredibilmente ricco.

Il Mi Ami Milano per ben 15 anni ha incantato e fatto divertire, ma quest’anno c’è stato qualcosa in più, con il fresco vincitore di Sanremo 2019 Mahmood, il tutto seguendo un concetto come Amor Vincit Omnia, che seppur sia una frase sbagliata, vuole far capire che al centro di tutto c’è pur sempre l’amore e che questo deve lottare e vincere necessariamente ogni giorno.

Il 2019 sarà un anno cruciale, l’obiettivo è come sempre quello di superarsi, ma restando nel proprio piccolo, curando ogni singolo dettaglio, aggiungendo anche alcune aree molto interessanti, come ad esempio quella dedicata allo storytelling.

Sono state introdotte svariate migliorie, a partire dalla riduzione dell’impatto ambientale con un minor consumo di plastica, fino a toccare anche la sicurezza, insomma non manca affatto la volontà di raccontare al meglio l’Italia, andando ad eliminare ogni singola barriera ed offrendo al pubblico un evento che si fonda sull’amore oltre che sul rispetto reciproco.

 

Ma chi ha partecipato al Mi Ami Festival?

In questo particolare Festival di Milano sono saliti sul palco tantissimi artisti, la lista rischia di essere davvero lunga, ma proviamo a far chiarezza a riguardo; il primo nome che ci viene in mente è anche quello di colui che ha voluto fortemente parteciparvi, vale a dire Mahmood, ma non solo, perchè non poteva mancare nemmeno MottaChadia Rodriguez rapper ormai conosciuta da tutti, Giorgio Poi.

LEGGI ANCHE   Rasty Kilo è tornato in libertà ed ha già lanciato un singolo da paura!

A questi si aggiungono Myss Keta, da tenere d’occhio anche l’esordio di Massimo Pericolo e tanti altri rapper degni di nota, parliamo quindi di Ensi, Nitro, Bassi Maestro, Fanco 126, Miuke Lennon.

In questo evento musicale a Milano c’è stata molta carica, proprio uno scenario da urlo, con la partecipazione di Clavdio, il rapper Fuera, Auroro Borealo, Luca Carboni e davvero tanti altri artisti che meritano un ascolto attento, oltre che l’opportunità di esibirsi in una manifestazione importante.

Oggi possiamo affermare che tutti gli artisti hanno avuto modo di esibirsi su ben 3 palchi differenti, vale a dire il Tidal Stage, oppure il Palco Jowaè, senza dimenticare il Palco WeRoad, ma tutta la location è stata migliorata oltre che rinnovata, presente anche uno spazio dedicato agli speaker’s ed alcuni scrittori, un evento nato per fondere persino figure differenti e conquistare il pubblico.

Commenti

commenti

, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.