Mezzosangue alla ribalta, il suo ultimo album è Tree, scopriamolo assieme!

 

E’ uscito finalmente il nuovissimo album di Mezzosangue, uno degli artisti più misteriosi e conosciuti della scena rap romana; ne è venuta fuori una bella mina, un doppio disco ricco di pezzi molto interessanti, la sua ultima opera si chiama Tree.

Lui ama senza dubbio i numeri e sulla traccia ne fa tanti, abbiamo avuto modo di ascoltare il suo album e quindi di farci effettivamente un’idea; esteticamente è molto bello, l’opera si compone di due facce musicali differenti, vale a dire Roots e Crown, ed in entrambi i casi sono presenti 9 brani, ma ovviamente ci sono delle differenze che si riescono a percepire da subito.

Nel lato Roots ci sono brani che presentano una sonorità rap, ma decisamente più old school, mentre analizzando attentamente il lato Crown anche i brani cambiano, lo stile è decisamente più forte, con suoni che riescono a travolgere e spaccare letteralmente la traccia.

Il talento di Mezzosangue non si discute affatto, ma questa scelta ci ha lasciati un po’ spiazzati, si tratta di un tocco di classe che non è certo da tutti, in ogni brano le rime si susseguono senza sosta e chiaramente chiunque si trovi ad ascoltarle non può che restarne ammaliato.

Ogni suono prodotto da questo artista è rap puro all’ennesima potenza, lui ama anche sperimentare suoni nuovi, ma di fondo c’è sempre il grandissimo amore per uno stile che lo ha visto crescere, insomma, lui può essere definito come un vero e proprio cavaliere oscuro che difende il Rap, la sua nobile cultura e fa di tutto per inserire il maggior numero di elementi chiave in ogni suo pezzo.

Il doppio album è qualcosa di incredibile, la cosa che colpisce poi è l’assurda mole di rime, sono tantissime e molto spesso riescono a travolgere anche un semplice ascoltatore; egli ha voluto ricreare quell’alone di mistero che da sempre lo contraddistingue, ecco dunque che tutto diventa più cupo, c’è forse anche un pizzico di disagio, ed emozioni che lasciano il segno.

Per comprendere effettivamente questo artista serve impegno, lui non è mai banale, ma estremamente profondo, ad oggi possiamo tranquillamente dire che i suoi pezzi sono merce rara se confrontati con altri brani che ricevono fin troppa attenzione senza effettivamente meritarla; lui è un artista puro, di altissimo livello e tutto questo lo si nota in ogni pezzo del suo album Tree.

 

LEGGI ANCHE   Night Skinny “6 AM” nuovo pezzo dell’album “Pezzi“. Video con featuring di Guè Pequeno e Izi.

Il Tour di Mezzosangue è l’occasione giusta per conoscerlo!

Arriva finalmente anche il tour Roots & Crown di Mezzosangue, certo le date non sono molte, ma si tratta pur sempre di eventi interessanti ai quali forse bisognerebbe partecipare, che dici?

Eccoti le date:

  • Il 24 Marzo 2018 ci sarà un concerto a Roma, precisamente all’Orion;
  • Il 30 Marzo 2018  il concerto sarà a Firenze, più precisamente al Flog;
  • Il 13 Aprile 2018  ci sarà un concerto a Torino, con tappa all’Hiroshima;
  • Il 14 Aprile 2018  Mezzosangue sarà di scena a Trezzo presso il Live Club;
  • Il 20 Aprile 2018  sarà a Bologna, più precisamente farà tappa all’Estragon;
  • Il 21 Aprile 2018  Mezzosangue sarà di scena a Senigallia, con tappa al Mamamia.

Partecipa ad uno dei suoi concerti ed acquista il suo ultimo capolavoro!

Credit foto: Facebook

Commenti

commenti

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.