Rkomi si racconta nel suo libro ed ammette verità a nostro avviso molto importanti!

 

Rkomi sembra già un veterano della scena, ma anche un ragazzo alquanto maturo, il quale a soli 25 anni, non solo si è riuscito a ritagliare un posto importante nel panorama musicale italiano, ma ha anche scritto una biografia tutta sua accompagnata da ben 6 inediti.

Rkomi si racconta e lo fa senza filtri, senza alcuna paura, con il solo obiettivo di essere compreso, di arrivare in un certo senso al cuore delle persone; i primi tempi che si esibiva in concerti live, si ritrovava su di un palco con centinaia di persone pronte ad acclamarlo ed ascoltarlo.

In quei momenti si sentiva confuso, in un certo senso provava quella classica sensazione tipica di chi è forse un po’ brillo, quindi la sua reazione d’istinto era proprio quella di berci su, con la convinzione che così facendo magari si sarebbe sentito meglio, insomma, il classico cocktail per sciogliersi e potersi muovere più liberamente tra il pubblico.

Arrivò però un giorno in cui di concerti ne doveva portare a termine ben 3, tutti in una serata, un vero e proprio tour de force insomma, così arrivato all’ultimo locale, tra un drink e l’altro si ritrovò in condizioni pietose, tanto da arrivare a sdraiarsi, per poi addormentarsi sul bancone.

Fu proprio a quel punto che capii quanto inutile fosse bere, insomma, quella che era diventata una banale routine è stata cancellata una volta per tutte e quindi ha deciso di smettere; ci fa sorridere una sua frase molto significativa, quella in cui dice che se un tempo si spaccava per salire sul palco, adesso è lui a spaccare tutti i presenti con la sua musica!

Ovviamente sono frasi che possono sembrare banali, ma che racchiudono una grandissima verità; Mirko ne ha descritte molte nel suo primo libro, il cui titolo è Ossigeno e sarà pubblicato dalla Universal, con tanto di cd inedito al quale sono state incluse 6 tracce musicali importanti.

L’obiettivo è quello di arrivare ai ragazzi, in effetti sono soprattutto loro a seguirlo, ed ascoltare la sua musica, devono quindi capire una volta per tutte che bere è inutile, magari inizialmente potrebbe portare a provare un piccolo sollievo, ma stiamo pur sempre parlando di una fase illusoria che non conta proprio nulla.

[amazon_link asins=’B07DY4KX7S,B0758YFNLH’ template=’ProductCarousel’ store=’wordrap-21′ marketplace=’IT’ link_id=’489a450d-919e-11e8-b120-61ecd292ee41′]
LEGGI ANCHE   Mahmood, Chadia Rodriguez e Myss Keta sono stati al Mi Ami Festival

La biografia di Rkomi può sembrare improvvisata, ma in realtà non lo è affatto!

Quella di Rkomi è una biografia a tutti gli effetti, il ragazzo poi di cose da raccontare, nonostante la sua giovane età ne ha molte, è riuscito anche a produrre alcuni feat interessanti, come quello con Marracash, ed il cd Io in terra che è riuscito ad ottenere un gran bel successo.

Rkomi sa perfettamente quali sono le sue potenzialità, conosce il suo valore e sicuramente l’autostima gli permette di raggiungere risultati che altri artisti della sua età si sognano; il suo obiettivo al momento non è solo quello di fare musica rap, ma anche di studiare differenti sonorità, magari in studio, con professionisti del settore, il modo giusto per crescere ulteriormente.

Segue molti artisti, alcuni non hanno proprio nulla a che fare con la musica rap, basti pensare a Cesare Cremonini e con lui vorrebbe magari un giorno stringere una collaborazione, ad ogni modo, attualmente il suo CD di inediti vede la collaborazione di artisti importanti della scena attuale, basti pensare a Tedua, un ragazzo con il quale egli ha condiviso tantissimo in questi anni.

Una bella coppia di amici in primis, che a soli 18 anni hanno deciso di andare a vivere da soli, così da potersi ritagliare uno spazio nella scena, dimostrare a tutti di che pasta erano fatti, poter finalmente contare solo ed esclusivamente sulle loro forze.

Hanno sempre odiato le droghe, questo bisogna sottolinearlo, ed il bello è che a distanza di anni, entrambi sono riusciti a farsi notare, ad ottenere risultati interessanti, ad entrare finalmente nel cuore delle persone e dei tantissimi ascoltatori.

Rkomi cerca di mantenere il suo stile, anche nel confrontarsi con le persone, ma non vuole apparire come una persona troppo profonda, quasi uno psicologo, però ovviamente adora il fatto che molti ragazzi lo vedano come punto di riferimento, a tal punto da arrivare persino a confidarsi.

Lui non ama molto i social, preferisce impegnare il tempo libero in altro, magari correndo dalla sua fidanzata o dalla sua famiglia, quelli sono i momenti che più contano e chiaramente ogni singolo pensiero è descritto proprio lì, in Ossigeno, la sua opera autobiografica che forse chiunque dovrebbe leggere almeno una volta nella sua vita.

All’interno del CD ci sono 6 brani inediti, come già accennato, vale a dire:

    1. Vuoi una mano;
    2. Solletico;
    3. Per un pugno di emozioni;
    4. San Paulo;
    5. Acqua calda e limone;
    6. Ossigeno

 

LEGGI ANCHE   Charlie Charles e Shablo arrivano anche a 105 Trap

Supportiamo il vero, massima stima per Rkomi e buona fortuna ragazzo!

Commenti

commenti

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.