Artisti bipolari ne abbiamo? Beh Kanye West e PushaT ne sono un chiaro esempio!

 

Sono usciti finalmente gli ultimi lavori tanto attesi da parte di Kanye West e Pusha T, il primo con un disco intitolato YE, mentre il secondo con Daytona, ma in entrambi i casi stiamo parlando di vere e proprie bombe, tutte da ascoltare attentamente.

Analizzando più da vicino i lavori, partendo magari da Daytona ci rendiamo conto che la copertina è in un certo senso familiare, ci sembrava di averla già vista da qualche parte, o magari alcuni dettagli riconducevano a qualche scena importante, infatti è stata scattata nel 2006 e mostra proprio il caos immenso all’interno del bagno di Whitney  Houston.

nel 2006 e mostra proprio il caos immenso all’interno del bagno di Whitney Houston

Per chi non lo sapesse, in quel periodo la famosa cantante era alle prese con uno dei suoi incubi peggiori, ovvero la dipendenza da crack; questa copertina ha fatto discutere molto, perchè Kanye West l’ha acquistata pagando ben 85.000 $ ma creando anche malumori da parte dei familiari della ormai scomparsa icona musicale.

A rafforzare il tutto poi è il titolo dell’album, si parla del Daytona, ovvero uno degli orologi più costosi e si vuole in un certo senso far riferimento alla condizione mentale vissuta da tantissimi cantanti/artisti, che ormai hanno sempre la testa sul denaro.

Sotto un certo punto di vista rappresenta anche Pusha T, che viene dal Bronx e che in ben 25 anni di carriera si è fatto conoscere ed apprezzare in ogni parte del mondo; un tempo collaborava con il fratello Gene, poi si è affermato da solista anche se a dire il vero non ha prodotto molti dischi, ma possiamo ammettere che quei pochi fanno la differenza.

Uno dei più famosi è sicuramente quello d’esordio, vale a dire My name is my name, ottimo disco dobbiamo ammetterlo, ora però è il momento di Daytona, in una bella collaborazione con Kanye West; ogni singola traccia è una storia un trip mentale che chiunque riuscirà a comprendere, questa gente è musica che fa letteralmente volare.

 

LEGGI ANCHE   Il termine BUFU fa parte addirittura del vocabolario Treccani, merito della DPG?

La bipolarità quando arriva arriva, poi ogni artista la vive a modo suo.

La copertina dell’album YE di Kanye West fa sorridere, infatti sua moglie Kim Kardashan sostiene che un bel giorno l’artista era in macchina e ad un tratto tira giù il finestrino per scattare una foto al paesaggio.

copertina dell’album YE di Kanye West

Qualcosa di bello, intenso, emozionante quindi, se non fosse per l’aggiunta  della frase chiave, quella che fa discutere, ovvero Odio essere bipolare, è fantastico; ovviamente un’affermazione del genere non passa certo inosservata, a maggior ragione se è un artista di successo a pronunciarla.

La vita di Kanye West, però non è certo semplice, troppe pressioni, tutti si aspettano grandi cose da lui, motivo per cui arrivato ad un certo punto della sua vita è esploso, quello non fu un momento felice, ed in ospedale gli diagnosticarono un disturbo mentale, quindi tra medicine e tanta, tantissima paura il suo percorso non è stato semplice.

Kanye West, inoltre è anche un soggetto difficile, in un’intervista affermò di non accettare consigli da persone che nella loro vita hanno ottenuto meno successo di lui, ma questa non è stata certo l’unica frase discutibile, ricordiamo anche la sua uscita con la schiavitù è stata una scelta.

Insomma, un personaggio del genere non dovrebbe commettere determinati errori, ma per fortuna il suo album sta già piacendo, i fan sono impazziti e questo è un segnale positivo

Il suo ultimo lavoro si compone di ben 7 brani, per molti possono sembrare pochi, ma conta la qualità, infatti hanno partecipato artisti importanti, basti pensare a John Legend, Charlie Wilson, Young Thug, così come anche Kid Cudi.

Con questo album l’artista vuole fare un ulteriore passo in avanti, deve in qualche modo riconquistare il posto che negli anni ha inesorabilmente perso, ci aspettiamo quindi nuovi dettagli e curiosità sul suo conto.

Kanye West è passato dalla gloria ad essere un grande artista che soffre di bipolarità!

LEGGI ANCHE   Wave MC: la nostra intervista al rapper

 

Commenti

commenti

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.