Myss Keta si rinnova, ecco l’album Paprika!

 

Da poco è stato presentato il nuovissimo album di Myss Keta Paprika in una particolare atmosfera milanese, tra buon cibo e tanta voglia di scoprire cosa effettivamente si cela dietro ogni suo singolo brano; oggi proveremo ad analizzarli assieme, così da poterne afferrare il senso.

Dopo Una vita in Capslock dobbiamo ammettere che il Myss Keta merchandising è andato alla grande, in tanti si sono innamorati di lei, ma quello era solo il vero punto di partenza, perchè oggi ci troviamo dinanzi ad un’artista rinnovata, in grado di tirar fuori persino nuove sonorità.

Questo nuovo progetto è incredibilmente eccitante, a partire dalla copertina dove il colore rosso predomina tutto, ma ci sono poi anche i brani, dove si mescolano venature futuristiche, con altre decisamente più pop, a spaziare in un’universo di suoni davvero incredibile.

I brani contenuti nel disco sono 14, qui troviamo 3 remix e ben 11 lavori tutti nuovi, poi non mancano nemmeno le collaborazioni di valore, come ad esempio quella con Guè Pequeno, oppure con Wayne Santana della DPG, GemitaizLuchè e tanti altri ancora.

Possiamo quindi affermare che Paprika non ha una sua identità ben precisa, al contrario, riesce mostrare tante sfaccettature interessanti, ci sono poi contaminazioni di ogni genere; a breve partiranno anche i consueti appuntamenti per la promozione e presentazione dell’album, quindi in molti avranno l’opportunità di incontrare la propria artista preferita attravrso gli instore, ma non solo!

Se volessimo parlare anche dei concerti di Myss Keta ecco dunque una data molto interessante, ovvero quella del 25 Maggio, dove sarà presente al Mi Ami Festival 2019!

 

Scopriamo Paprika di Myss Keta traccia per traccia!

  • Also Spreach Elenoire (Feat. Elenoire Ferruzzi): si tratta di un titolo molto particolare, per certi versi rievoca Nietszche, ma anche Strauss, però a dire il vero l’artista ci tiene a sottolineare che il riferimento è quasi totalmente per un grande regista americano, ovvero John Waters.
  • Battere il ferro finchè è caldo: gran pezzo questo, a partire dalla base che fomenta tantissimo, tutta in stile old school, perfetta perchè richiama artisti di un certo calibro, basti pensare a Grandmaster Flash e Run DMC.
    Qui è possibile acquistare la traccia BATTERE IL FERRO FINCHÉ È CALDO [Explicit]
LEGGI ANCHE   Ghali, da Albertino Everyday, raconta del nuovo tour (video)

  • Una donna che conta Rmx feat. Wayne Santana: qui ci troviamo di fronte ad un pezzo creato con uno dei membri della Dark Polo Gang, possiamo affermare che i due si sono incrociati diverse volte durante il loro particolare percorso di crescita.
    Qui è possibile acquistare la traccia UNA DONNA CHE CONTA REMIX [Explicit] [feat. Wayne Santana]

  • Main Bitch: un singolo chiave, fa da apripista all’album in questione, ed è stato presentato il 2 Febbraio ad Assago, precisamente al Mediolanum Forum; le atmosfere sono interessanti e riescono tranquillamente a conquistare chiunque.
    Qui è possibile acquistare la traccia MAIN BITCH [Explicit]

  • Botox Rmx feat. Gemitaiz: ed eccoci dinanzi al secondo remix, qui però la collaborazione è molto interessante, perchè Gemitaiz sa come lasciare il segno e ci riesce per davvero.
    Qui è possibile acquistare la traccia

  • Pazzeska feat. Guè Pequeno: questo è il secondo vero singolo dell’album, ma per far si che potesse avere un grande impatto si è scelto di collaborare con un king della scena come Guè; anche il video è molto bello, Myss Keta assume sembianze futuristiche e fa impazzire con il suo ballo ispirandosi a Stephanie Glitter.
    Qui è possibile acquistare la traccia https://amzn.to/2OOk3Rb

  • Top feat. Luchè: un bel pezzo con l’ex rapper dei Co’Sang, il quale da solista si sta prendendo tante belle soddisfazioni, non manca quindi del romanticismo puro e crudo.
    Qui è possibile acquistare la traccia ad un prezzo speciale https://amzn.to/2HZHypK

  • Rose per Te feat. Quentin 40: si tratta di un brano tutto love su sonorità R’N’B, ma Quentin 40 con le sue rime riesce a rendere il tutto decisamente più coinvolgente, una bella coppia sulla traccia, dobbiamo ammetterlo per davvero.

  • Mortacci Tua: anche qui ci troviamo dinanzi ad un brano romantico, in un certo senso le scene ripercorrono aspetti descritti in svariati film da Tarantino.
    Qui la traccia ad un prezzo speciale https://amzn.to/2K6qjow

  • Clique: Myss Keta diventa messicana ed a capo di una gang vuole farsi rispettare passando alcuni club molto pericolsi, ma anche in questo caso il risultato finale è pazzesco, si mischiano sonorità funk e tutto assume un sapore differente.
LEGGI ANCHE   Carl Brave,Francesca Michielin e Fabri Fibra come i Simpson video di ‘Fotografia’

  • Le ragazze di Porta Venezia: nella family entrano anche altre ragazze, tutte con le carte in regola, vale a dire Elodie, Priestess e Joan Thiele; il brano cattura, vuole in un certo senso spingere alla libertà, davvero niente male.
    Qui trovate la traccia in vendita ad un prezzo speciale https://amzn.to/2CWqNYi

  • B.O.N.O: qui la sonorità cambia, ci si butta su un ritmo più fresco come quello house, ma non mancano mai le influenze pop, ci troviamo sicuramente di fronte ad un pezzo estivo!

  • La casa degli specchi: ci si trova in una scena molto strana, una girandola di emozioni, dove a fare la differenza, questa volta è Gabry Ponte, ebbene si, c’è proprio lui, che con le sue sonorità riesce a trascinare qualunque ascoltatore.
    Anche a questo link è possibile acquistare la traccia ad un prezzo irrisorio https://amzn.to/2OOk3Rb

  • Fa paura perchè è Vero feat. Mahmood: una vera confessione in questo brano, quindi per un attimo si torna ad essere normali, persone vulnerabili e lo si fa in grande, con una spalla che ultimamente di apprezzamenti ne ha ricevuti davvero tanti, vale a dire Mahmood, fresco dalla sua vittoria al Festival di Sanremo 2019.
    Potete acquistare la traccia a questo link https://amzn.to/2OOk3Rb

L’identità di Myss Keta a volte è davvero ben nascosta, non è facile comprendere i suoi stati d’animo, in un certo senso è proprio una rapper senza volto, ma in quanto a performer non ha proprio nulla da invidiare a nessuna e questo vale sin dai suoi esordi, quando nel 2013 era già pronta a far parlare di se con il brano sushi e coca.

Una crescita che non si è mai arrestata la sua, poi nel 2018 ricordiamo l’uscita di Una vita in Capslock, un album amato da tante persone e non sono mancate nemmeno le tante esibizioni, le ospitate in programmi televisivi e sogni in cui non smettere mai di credere.

Oggi possiamo dire che lei è un’artista affermata, lo dimostra il fatto che ha lasciato il segno anche a livello internazionale, basti pensare all’autunno 2018 con l’apparizione al Berghain di Berlino e senza nulla togliere nemmeno all’uscita del libro intitolato Una donna che conta.

Non mancare e non farti sfuggire Paprika! 

Commenti

commenti

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.